Apple starebbe ripensando iPhone 15 a causa delle preoccupazioni su iPhone 14 Plus.

Apparentemente, Apple sta avendo “mal di testa” per pianificare la sua nuova linea di telefoni. Secondo una pubblicazione realizzata sul portale coreano Naver, il motivo sarebbero le vendite dell’iPhone 14 Plus, che, dopo una performance scarsa, hanno indotto l’azienda a ripensare alcune strategie adottate nella sua ultima generazione.

Nuovo sul mercato, l’iPhone 14 Plus è stata una novità lanciata da Apple nel 2022. Un sostituto della versione Mini, che alla fine è stata interrotta, può essere considerato un fratello maggiore dell’iPhone 14, con prestazioni paragonabili allo standard, ma con uno schermo più grande, 6.7 pollici e una batteria di 4,325 mAh.

Nonostante le differenziazioni, il modello non sembra aver soddisfatto molto il pubblico, dal momento che il suo lancio ha sollevato voci di avere vendite inferiori alle aspettative, portando, tra lanche, Apple a ridurre la produzione dei suoi componenti.

Ora, secondo la pubblicazione di naver, questa bassa domanda porterebbe l’azienda Apple a ripensare la sua prossima linea di dispositivi, evitando così un nuovo “fallimento”. Per questo, secondo il sito, due possibili strategie sarebbero in fase di valutazione.

Il primo si concentrerebbe sull’implementazione di funzionalità che differenziano ulteriormente i loro dispositivi professionali dai non professionisti. Una possibilità, tra cui, era già stata sollevata dall’analista Ming-Chi Kuo sul suo account Twitter personale.

A settembre, Kuo aveva precedentemente affermato che credeva che Apple avrebbe investito nel lancio di funzionalità più specifiche per ciascun modello, mirando così meglio ai prodotti della sua linea e aumentando le vendite di telefoni Pro.

La seconda strategia sarebbe direttamente collegata al prezzo dei telefoni dell’azienda, con Apple che considera di ridurre il valore del modello Plus nella sua nuova generazione.

In questa situazione, il cambiamento nell’iPhone 14 Plus (attualmente venduto da $ 899), potrebbe persino implicare la caduta di valore dell’iPhone stesso, poiché uno dei motivi per cui il modello costa $ 799 è la differenza di prezzo con il fratello maggiore.

Oltre a questi, altri cambiamenti sembrano aggirarsi per la nuova generazione di telefoni cellulari dell’azienda. Uno di questi riguarda le voci secondo cui la nuova linea di Apple presenterà un modello “Ultra”, in sostituzione dell’iPhone 15 Pro Max.

All’ordine del giorno da settembre – quando il giornalista di Bloomberg Mark Gurman ha detto che il modello sarebbe stato rinominato e avrebbe ottenuto un nuovo vestito – da allora sono emerse speculazioni sui suoi differenziali, anche con portali specializzati che lo considerano già il telefono più costoso nella storia di Apple.

Tra le differenze del modello ci sarebbe la sostituzione del connettore Lightning con la porta USB-C, un cambiamento tanto atteso dai fan del marchio.